Esiti di capsulite adesiva

Così si presenta dal fisioterapista il paziente con esiti di capsulite adesiva, mentre prova a muovere il braccio con evidente difficoltà, aiutandosi spesso con il tronco.


Su indicazione dell’ortopedico, inizia quindi la fase riabilitativa, che prevede il recupero del movimento e della forza. Il programma prevede due grosse fasi di lavoro. Il primo periodo sarà dedicato al recupero dell’articolarità, con esercizi di mobilizzazione passiva e stretching, anche associati a terapia strumentale (tecar o laser).
Può rivelarsi anche utile l’applicazione di Taping neuromuscolare. Il trattamento non è particolarmente doloroso, sebbene alcuni pazienti riferiscono una sensazione di fastidio nel sentir tirare.
In questo periodo non è necessaria una frequenza assidua delle sedute fisioterapiche, in quanto le stesse si possono alternare a giornate in cui sono sufficienti esercizi da eseguire autonomamente a casa.<br>Raggiunto un adeguato movimento passivo sarà importante rinforzare in maniera corretta i muscoli della spalla che hanno perso tono durante l’immobilità.
Nonostante questa fase appaia agli occhi del paziente meno importante (“non basta utilizzare il braccio per recuperare forza?”), questa è fondamentale: un errato o poco equilibrato recupero può essere causa nel medio-lungo periodo altri piccoli dolori o deficit.
I tempi di recupero sono soggettivi quindi poco prevedibili e nonostante il trattamento non sia particolarmente doloroso o complesso, il recupero della funzionalità è abbastanza lento: la teoria del “più faccio, prima guarisco” in questo caso è totalmente sbagliata.
In conclusione possiamo sbilanciarci e dire che il trattamento fisioterapico è fondamentale per il recupero di forza e funzionalità paragonabili al braccio sano e che, sebbene talvolta ci sia la necessità di ricorrere a trattamenti chirurgici, il paziente nella maggior parte dei casi torna ad una vita normale.

dott. Nicola Narbone Fisioterapista U.F. Riabilitazione Santa Barbara Hospital - Gela (CL) - Tel. 333/3343341
Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Facebook. https://www.facebook.com/fisionicolanarbone/